Ricette di cucina e non solo

Anvéi - Anolini in brodo

Categoria: La Cucina
Scritto da Monica
Visite: 3363

Il tipico piatto di Natale e dei giorni di festa.

Si inizia con lo stracotto, procedendo alla steccatura della carne magra, cosiddetta “mücc”, con due/tre spicchi di aglio; si fa rosolare nel burro con l’aggiunta di una cipollina, un gambo di sedano, sale, pepe, aromi, vino rosso e, a scelta, il brodo facendo cuocere il tutto a fuoco lento per almeno cinque ore, fino al momento in cui non rimane più che qualche traccia del liquido, assorbito quasi completamente dalla carne.

A questo punto si trita lo stracotto con l’uso di una mezzaluna; con il sugo che rimane nel tegame si scotta il pane grattugiato, dopodichè vi si mescola insieme lo stracotto tritato fine, grana grattugiato, uova fino ad ottenere un impasto omogeneo spolverato con noce moscata.

Con la farina e le uova, si prepara la pasta che dovrà essere tirata in una sfoglia sottile; il ripieno si colloca al centro della sfoglia, in tante palline distanti fra loro 5/6 cm; si ripiega la pasta andando a coprire il ripieno e si tagliano, ad uno ad uno, gli anolini.

 

Dalla forma di una piccola mezzaluna, cosiddetti “capel da pret”, si cuociono nel tradizionale brodo, serviti ben cosparsi di formaggio grana grattugiato.

Ingredienti per 4 persone

- per la pasta:
400 g di farina, 2 uova, acqua q. b. per il ripieno:
250 g di carne di manzo, 2 spicchi di aglio, 50 g di burro, 150 g di pane grattugiato, 300 g di formaggio grana, 2 uova, sale, carote, sedano, cipolla, pepe, odore di noce moscata e cannella, mezzo bicchiere di vino rosso, brodo;
- per il brodo in terza:
manzo, cappone, carne magra di maiale, formaggio grana.